La relazione osteopata-paziente: aspetti neurofisiologici e comportamentali

Un professionista, oltre alle competenze tecniche, deve possedere anche competenze relazionali che sono parte integrante del processo di cura. Per questi motivi è fondamentale conoscere le basi fisiologiche della relazionalità e della comunicazione empatica che definiscono la nostra innata predisposizione ad essere connessi gli uni con gli altri e comprendere quanto questi aspetti biologici influiscano sul nostro comportamento. L’obiettivo è aggiungere consapevolezza ad ogni nostro “movimento relazionale” e acquisire alcune tecniche comunicative che migliorino la relazione con i pazienti, aumentando fiducia e compliance.

Dott.ssa Elena Pattini, Ph.d.

Dottore di Ricerca in Psicologia, Dirigente Psicologo-Psicoterapeuta presso il Centro per l’Adolescenza e la Giovane Età dell’Ausl di Parma.  Per anni Assegnista di Ricerca presso il dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma in stretta collaborazione con il Prof. Giacomo Rizzolatti.  Psicologa dello Stress Control Lab di Parma dove si occupa di ricerca, analisi del comportamento non verbale e assessment psicologico. Vice Presidente del Comitato Scientifico di Kindacom, società di consulenza nella comunicazione e nella formazione, presieduto dal Prof. Giacomo Rizzolatti. Membro del Comitato Tecnico Scientifico della Federazione Italiana Nuoto.