Salute dell’uomo, salute della Terra, salute sociale

Sala Auditorium, ore 9.40 – 10

La salute delle persone dipende da infiniti fattori tra cui la scelta alimentare. Compito dell’agricoltura biodinamica non è solo la produzione di un cibo di qualità, ma è soprattutto la cura del pianeta e del suo ecosistema attraverso l’opera cosciente ed amorevole dell’uomo. Non potremo avere salute individuale se non inserita in un ecosistema armonico dove l’uomo non agisce come predatore, ma come artista cocreatore con le forze risanatrici della Natura. Da tutto ciò non può prescindere l’ambiente sociale nel quale viviamo, ove uomini interagiscono tra di loro in rapporti apportatori di salute economica, giuridica e culturale. Il compito dell’impulso biodinamico e della scienza dello spirito antroposofica, dalla quale sorge ormai un secolo fa, porta in sé questa aspirazione e questo compito volto alla salute individuale, alla salute della Terra e della società umana che da essa è ospitata.

Dott. Fabio Brescacin

Nato nel 1955 a Conegliano Veneto (Tv). Si laurea nel 1979 in Agraria all’università di Padova; frequenta il corso di agricoltura biodinamica all’Emerson College in Inghilterra. Rientrato in Italia, apre con un gruppo di amici Ariele, uno dei primi punti vendita in Italia di alimenti biologici. Nel 1987 è tra i fondatori di Gea, azienda di distribuzione che poi diverrà Ecor S.p.A. e successivamente EcorNaturaSì S.p.A, di cui è presidente. L’azienda è oggi attiva nella coltivazione e distribuzione di prodotti biologici e biodinamici e nella vendita al dettaglio nei negozi NaturaSì e Cuorebio. La quota di maggioranza dell’azienda è stata devoluta dai soci fondatori a una Fondazione non profit per mantenerne gli intenti originali.