Quali patologie cura l’Osteopatia?

L’Osteopatia è una medicina preventiva, che ha l’obiettivo di ottenere e mantenere l’equilibrio del sistema nervoso, circolatorio ed osteoarticolare.

A differenza della medicina tradizionale allopatica, che concentra i propri sforzi sulla ricerca ed eliminazione del sintomo, l’Osteopatia lo considera come un campanello d’allarme e mira all’individuazione della causa alla base del sintomo stesso, ossia la malattia.

Negli anni, la collaborazione tra Osteopatia e Medicina Tradizionale è andata sviluppandosi e rafforzandosi. Sempre più spesso, infatti, l’Osteopata si confronta e collabora con Medici Generici e Specialisti, sia nell’approccio al paziente che nei progetti di ricerca.

Si avverte una certa confusione nel distinguere tra il ruolo dell’Osteopatia e quello della Fisioterapia. In realtà, si tratta di due discipline distinte, che operano in campi differenti, ma complementari.

Compito della Fisioterapia è riabilitare il paziente dal punto di vista motorio, ad esempio dopo un intervento ortopedico o nell’ictus a livello cerebrale.

L’Osteopatia, invece, ricerca la causa primaria dei disturbi manifestati dal paziente, non limitandosi ad un trattamento settoriale.

In alcuni pazienti può essere indispensabile intervenire sia con l’Osteopatia che con la Fisioterapia.

I campi di applicazione sono molteplici: ad esempio quello pediatrico,  ginecologico, sportivo e geriatrico.

 

OSTEOPATIA IN AMBITO PEDIATRICO
Da sempre l’Osteopatia ha riservato particolare attenzione al trattamento pediatrico.
In questo settore è di primaria importanza capire se il parto, seppur naturale, possa aver originato disturbi o disfunzioni nel neonato. La seduta osteopatica sul bambino si avvale di tecniche estremamente dolci e precise, al fine di riequilibrare i tessuti alterati, e può intervenire in caso di vari disturbi, come ad esempio: otiti muco-sierose, cefalea infantile, dismorfismi (scoliosi, piede torto), ma anche disturbi dell’apprendimento, dislessie e disgrafie.

 

OSTEOPATIA IN AMBITO GINECOLOGICO
Anche in campo ginecologico il trattamento osteopatico, mirando al riequilibrio dei tessuti, contribuisce alla risoluzione di problematiche femminili molto comuni, come ad esempio: mestruazioni dolorose, disturbi post parto, problemi legati alla menopausa.

 

OSTEOPATIA IN AMBITO SPORTIVO
Squadre e atleti di diverse discipline sportive, sia in campo dilettantistico che professionistico, scelgono l’Osteopatia perché assicura uno stato di buona forma all’atleta e fornisce una risposta efficace, in un tempo ragionevolmente breve, in caso di disturbi come pubalgie, tendiniti, esiti di distorsione.

 

OSTEOPATIA IN AMBITO GERIATRICO
Sempre più persone nella terza età si rivolgono all’Osteopata, poiché manifestano vari disturbi, come ad esempio: dolori articolari, turbe respiratorie, disfunzioni digestive. L’Osteopata non si focalizza sulla singola patologia, ma interviene con tecniche manuali adeguate e non invasive, considerando la persona nella sua totalità.
L’approccio osteopatico, con la sua globalità, può quindi essere un valido supporto per chi è costretto, a volte in modo caotico, a rivolgersi a numerosi specialisti, senza trovare risposte soddisfacenti ai propri problemi.