Chi siamo

Dal 1994, il Collegio Italiano di Osteopatia propone un percorso formativo d’eccellenza in ambito osteopatico.
L’efficacia della didattica è garantita da un corpo docente composto da professori altamente referenziati che spesso sono anche docenti universitari, nonché autori di libri e pubblicazioni autorevoli.
CIO è scuola fondatrice dell’AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia), che segue i criteri formativi stabiliti dalle norme internazionali e che permette l’iscrizione al ROI (Registro degli Osteopati d’Italia).

A Parma si svolgono il Corso di Osteopatia Full Time (T1) e numerosi corsi Postgraduate. Dall’anno formativo 2018/2019, la sede ospiterà anche il Corso di Osteopatia Part Time (T2) per gli iscritti al primo anno. Inoltre, vi sono la segreteria organizzativa e l’amministrazione. Grazie al centro osteopatico, la sede di Parma è a tutti gli effetti il cuore pulsante delle attività di ricerca e divulgazione della medicina osteopatica, da sempre prioritarie per il CIO.

Bologna, sede storica delle attività formative, ospita il Corso di Osteopatia Part Time (T2).  Dall’anno 2018/2019, la formazione per gli iscritti al primo anno sarà a Parma.

Oltre a ciò, la scuola è impegnata, sia a livello nazionale che internazionale, nello sviluppo di progetti di ricerca e collaborazioni con altri istituti e professionisti del settore e promuove convegni sul tema dell’osteopatia, a cui partecipano medici, ricercatori e osteopati italiani e stranieri, con l’obiettivo di approfondire le conoscenze su questa disciplina, anche attraverso il confronto con altri ambiti medico-specialistici.

Ultimo aggiornamento: 19/02/2018

La mission

Fin dalla sua fondazione, nel 1994, il Collegio Italiano di Osteopatia si è posto l’obiettivo primario di formare professionisti con solide basi scientifiche e filosofiche, in possesso di una visione globale in campo osteopatico, che si basa sui principi dell’Osteopatia classica, senza rinunciare, tuttavia, a un costante aggiornamento.
Per farlo, il CIO:

  • offre un percorso formativo conforme agli standard europei e ai criteri formativi stabiliti  dalla Commissione Didattica del Registro degli Osteopati d’Italia (ROI), da cui il CIO è riconosciuto e di cui fa parte;
  • seleziona solo docenti altamente referenziati e costantemente aggiornati sia sui temi affrontati all’interno dei corsi sia sulle metodologie didattiche più avanzate e appropriate nonché conformi ai requisiti stabiliti dal ROI;
  • propone unicamente dei corsi ad accesso limitato, per fare in modo che ogni studente possa essere seguito e istruito nel miglior modo possibile;
  • fornisce agli studenti un sostegno costante, garantendo orientamento e assistenza alla formazione durante tutto il percorso formativo;
  • predispone spazi di studio completi dei supporti didattici e dei testi di riferimento necessari allo studio e all’approfondimento delle materie.

Oltre a ciò, un altro tema che sta particolarmente a cuore al Collegio Italiano di Osteopatia riguarda la diffusione della cultura dell’Osteopatia in Italia, attraverso la ricerca e la divulgazione scientifica di questa disciplina. È per questa ragione che il CIO è impegnato, sia a livello nazionale che internazionale, nello sviluppo di progetti di ricerca e organizza periodicamente convegni sul tema dell’Osteopatia, a cui partecipano medici, ricercatori ed osteopati italiani e stranieri.

Contattaci