Esami e Diploma

ESAMI E DIPLOMA

Per verificare le conoscenze acquisite dallo studente, sono previsti esami scritti, orali e prove pratiche, che di norma si tengono dopo una breve pausa dal termine dello svolgimento della materia di insegnamento, durante l'anno formativo.Le commissioni d’esame sono composte da docenti del CIO (ove possibile, dai titolari delle materie stesse) e/o dagli assistenti (a seconda dell’anno di Corso).

Gli esami non superati possono essere ripetuti nelle sessioni successive. Per ogni esame, sono previste tre sessioni ordinarie per anno formativo, sono inoltre programmate delle sessioni straordinarie ove necessario.

Gli esami hanno delle propedeuticità fra loro, alcuni sono propedeutici per la frequenza del tirocinio del 4° e 5° anno o per la frequenza delle lezioni in aula del 5° anno (cliniche mediche osteopatiche). Se non si è ammessi alla frequenza del 5° anno, è possibile iscriversi all’anno formativo con una quota ridotta, che permette di completare gli esami mancanti, potendo anche frequentare le relative lezioni.

I laureati (o coloro che abbiano sostenuto esami universitari) in discipline che prevedano lo studio di materie scientifico-biologiche (come ad esempio i corsi di laurea in Farmacia, Biologia, Biotecnologie, Psicologia, ecc.), possono chiedere il riconoscimento degli esami universitari.
Per effettuare la richiesta, occorre presentare alla Segreteria, entro i termini previsti, l’attestazione di superamento dell’esame e il relativo programma.
La Commissione Didattica della Scuola effettua poi la valutazione della documentazione e delibera gli esami riconosciuti allo studente, che è quindi esentato anche dalla frequenza delle relative lezioni. I crediti corrispondenti alle materie convalidate, equivalgono ad una riduzione della retta per l'iscrizione all'anno di corso succesivo.

Per i dettagli, è necessario consultare il Regolamento del Corso Full Time.

Al termine del percorso formativo, lo studente sostiene l’esame clinico interno, superato il quale ottiene l'ammissione all'esame di Diploma in Osteopatia (Esame D.O.). Si tratta di un esame pratico su paziente, che si svolge di fronte ad una commissione composta da due commissari esterni del ROI (Registro degli Osteopati d’Italia) e ad un commissario interno.

Il superamento dell'Esame D.O. consente l’iscrizione al ROI. Per i neodiplomati, il primo anno di iscrizione al Registro degli Osteopati d’Italia è gratuito.

Per il conseguimento del diploma, è richiesta inoltre la presentazione di una tesi, compilativa o sperimentale, che viene discussa di fronte ad una commissione interna, prima di sostenere l'esame D.O.

E’ possibile sospendere la frequenza per uno o più anni, mantenendo la validità degli anni già completati e degli esami già superati.