Corso di Osteopatia T2 per medici e odontoiatri

Descrizione corso

Il Corso di Osteopatia con Ordinamento T2 per medici e odontoiatri si rivolge a chi è in possesso di una laurea magistrale di secondo livello in Medicina o  Odontoiatria* e ha la durata di 5 anni.
L’anno formativo si svolge da marzo a dicembre e si articola in 17 incontri svolti nel corso di weekend presso la sede CIO di strada Argini Parma, 103/b a Parma.
Al termine del ciclo formativo, previo superamento degli esami connessi, sarà rilasciato il Diploma in Osteopatia (D.O.) e sarà possibile iscriversi al Registro degli Osteopati d’Italia (ROI).

Questo corso è formulato conformemente alle disposizioni contenute nel Regolamento dell’AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia) e nel rispetto delle Linee Guida dettate dal CEN (European Committee for Standardization) per la formazione osteopatica.
Per alcune lezioni del programma di studio, è prevista la possibilità di ottenere crediti formativi ECM.

*L’iscrizione è aperta anche a chi ha superato completamente i curricula didattici del 5° anno del corso di laurea magistrale in Medicina o Odontoiatria (che abbia sostenuto gli esami del 5°anno), salvo l’obbligo di conseguire la laurea in Medicina o Odontoiatria come requisito propedeutico necessario per poter iscriversi alla prova finale per il conseguimento del D.O. (Diploma di Osteopatia).

Vuoi scoprire nel dettaglio l’offerta formativa? Partecipa all’Open Day in programma sabato 12 gennaio 2019 alle 15,30 nella nostra sede di strada Argini Parma, 103/b a Parma!Prenota il tuo posto!

Scorri per leggere tutte le informazioni sul corso

Ultimo aggiornamento: 13/09/2018

Sei interessato al corso? Lasciaci i tuoi contatti!

6 + 2 =

Iscrizioni e informazioni

Piano studi

Scuola per mediciIl corso si propone di fornire a ogni iscritto tutte le competenze necessarie per operare come Osteopata professionista.

Come da regolamento AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia), ai laureati in Medicina e Odontoiatria sono riconosciuti molti dei crediti formativi previsti dal programma di formazione in osteopatia. Per questo, il piano di studi dedicato ai laureati in Medicina e Odontoiatria prevede prevalentemente materie osteopatiche. In particolare, saranno affrontate nozioni teoriche e pratiche di filosofia e razionale osteopatico, embriologia, anatomia topografica e palpatoria, training palpatorio, tecniche osteopatiche per i vari settori anatomici. Sono inoltre previste ore di clinica osteopatica.

L’insegnamento si svolge attraverso lezioni frontali, didattica tutoriale, esercitazioni pratiche, tirocinio – osservazionale, interattivo e autonomo – , verifiche del livello di apprendimento ed esami. Durante lo svolgimento di tutte le attività didattiche e, in particolare, della pratica osteopatica, lo studente iscritto al corso è tutelato da un’apposita copertura assicurativa sottoscritta dalla scuola.

Sussiste l’obbligo di frequenza minimo del 70% del monte ore complessivo. Tuttavia, è caldamente consigliata la presenza al maggior numero possibile di lezioni, soprattutto per la parte pratica, poiché è opportuno provare le tecniche osteopatiche immediatamente dopo la spiegazione del docente, potendo contare sull’affiancamento degli assistenti.
L’eventuale assenza a qualche lezione è recuperabile tramite gli appunti e le registrazioni dei colleghi di corso e/o attraverso la richiesta di ulteriori spiegazioni al docente.
Non è prevista la ripetizione delle lezioni svolte, in quanto i concetti illustrati vengono continuamente ripresi durante lo svolgimento del programma e gli argomenti più importanti non si esauriscono in un unico incontro. Oltre a ciò, alla fine dell’anno formativo sono previste revisioni del programma svolto e un ripasso generale con il tutor del corso, in preparazione degli esami.
Inoltre sono previste giornate di lavoro clinico su pazienti, presso centri ambulatoriali esterni, sotto la guida di un docente e/o di un tutor.

CREDITI FORMATIVI OSTEOPATICI (CFO)

Il Corso di Studi è organizzato con riferimento al credito formativo osteopatico (CFO) che è l’unità di misura della quantità di lavoro richiesta all’iscritto per le diverse attività formative contenute nel Piano degli Studi. Al credito corrisponde un impegno di 30 ore di lavoro complessivo (lezioni, studio o altre attività). Un credito equivale convenzionalmente a 10 ore di lezione frontale oppure a 15 ore di formazione tutoriale o esercitazione pratica, oppure a 25 ore di tirocinio.
La distribuzione dei CFO nelle diverse tipologie di attività formative è determinata secondo i criteri fissati dal regolamento AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia) in relazione alle linee guida della OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) per la formazione in Osteopatia. I crediti corrispondenti a ciascuna attività formativa sono acquisiti dall’iscritto con il superamento del relativo esame di profitto.

Scarica il piano studi

Calendario lezioni

Il percorso di studi si articola in 5 anni per un totale di 1320 ore, comprese le ore di tirocinio).
Per l’anno formativo 2019, sono previsti 17 incontri di due giorni l’uno (8 ore di lezione al giorno), in concomitanza dei weekend.

Questo il calendario lezioni:

  • sabato 2, domenica 3 marzo 2019
  • sabato 16, domenica 17 marzo 2019
  • sabato 6, domenica 7 aprile 2019
  • sabato 27, domenica 28 aprile 2019
  • sabato 11, domenica 12 maggio 2019
  • sabato 25, domenica 26 maggio 2019
  • sabato 15, domenica 16 giugno 2019
  • sabato 29, domenica 30 giugno 2019
  • sabato 14, domenica 15 settembre 2019
  • sabato 21, domenica 22 settembre 2019
  • sabato 5, domenica 6 ottobre 2019
  • sabato 19, domenica 20 ottobre 2019
  • sabato 9, domenica 10 novembre 2019
  • sabato 23, domenica 24 novembre 2019
  • sabato 14, domenica 15 dicembre 2019

 

Esami e diploma

Al termine di ogni anno formativo, sono previsti esami teorico-pratici che vertono sul programma svolto durante l’anno.
Le commissioni d’esame sono formate da docenti del CIO (ove possibile, dai titolari delle materie stesse) e/o dagli assistenti (a seconda dell’anno di corso).

Alla fine del percorso formativo, lo studente sostiene l’esame clinico interno di fronte a una commissione interna formata da docenti del corso, superato il quale ottiene l’ammissione all’esame di Diploma in Osteopatia (Esame D.O.). Si tratta di un esame pratico su paziente, che si svolge di fronte ad una commissione composta da un membro interno CIO e da due membri esterni incaricati da AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia)

Il superamento dell’Esame D.O. consente l’iscrizione al ROI. Per i neodiplomati, il primo anno di iscrizione al Registro degli Osteopati d’Italia è gratuito. Per il conseguimento del diploma, è richiesta inoltre la presentazione di una tesi, compilativa o sperimentale, che viene discussa di fronte ad una commissione interna, prima di sostenere l’esame D.O.

E’ possibile sospendere la frequenza per uno o più anni, mantenendo la validità degli anni già completati e degli esami già superati.

 

Tirocinio

Gli studenti del Corso di Osteopatia con ordinamento T2 per laureati in Medicina e Odontoiatria devono svolgere un tirocinio osservazionale e pratico su paziente sotto la guida di osteopati professionisti secondo quanto previsto dall’AISO (Associazione Italiana Scuole di Osteopatia). Alla sintesi clinica osteopatica è dedicato tutto il 5° anno di formazione.

Nel tirocinio osservazionale il tirocinante osserva il comportamento del tutor nel corso dell’anamnesi, della diagnosi osteopatica, del trattamento e della gestione del paziente, non intervenendo concretamente sul paziente.
Nel tirocinio interattivo, il tirocinante interagisce nella gestione del paziente secondo le indicazioni del tutor.
Nel tirocinio autonomo su paziente, sotto la supervisione del tutor, il tirocinante agisce autonomamente nell’anamnesi, nella diagnosi osteopatica, nel trattamento e nella gestione del paziente. La discussione del caso con il tutor avviene alla fine del trattamento.
Queste attività vengono svolte presso centri ambulatoriali o professionisti convenzionati con la scuola.

Il tirocinio, oltre ad essere uno step formativo obbligatorio, rappresenta un’esperienza di grande valore, perché permette allo studente di applicare le nozioni teoriche acquisite all’interno del corso di studi alla concretezza del rapporto con il paziente, bisognoso di un approccio specifico. Proprio per questa ragione, ciascuno studente continua a seguire il paziente affidatogli nei trattamenti successivi, monitorando così la sua evoluzione sintomatologica.

VALUTAZIONE DEL TIROCINANTE

Per ogni tipologia di tirocinio, osservazionale, interattivo e autonomo, è prevista una valutazione specifica, che viene effettuata dal tutor e che prende in esame progressivamente le conoscenze teoriche, tecniche acquisite e le capacità relazionali.

Costi e iscrizioni

Il Corso di Osteopatia – Ordinamento T2 per medici e odontoiatri ha un costo di 4.000 euro l’anno IVA compresa.
Per info contattare la segreteria: tel.0521-771190, segreteria@scuolaosteopatia.it

Il tuo futuro inizia qui!